Briciole ... tra i numeri

Alcuni dei miei passaggi su blog di natura didattica.
Matematica, scienze, numeri e giochi di logica,
riflessioni, sfide personali e sprazzi di neuroni impazziti.


Questi articoli sono stati ospitati da due dei migliori blog
che trattano matematica e scienze in generale.


Scienze ... giocando o quasi Percorsi di apprendimento scientifico alternativi al manuale scolastico,
favorendo collaborazioni con docenti e alunni di altri contesti
Blog sulla matematica dedicato agli studenti Spazio dedicato alla matematica applicata
con articoli di didattica scientifica e metodologia generale
Visita la sezione DIDATTICA.ndo ed usufrusci delle risorse didattiche a disposizione

Elenco contenuti
Pubblicato il 23/04/2014 su Scientificando
 

Uno strumento per l'ottimizzazione
dei Title (tag <title>)

Tag title

Per l’ottimizzazione della lunghezza del titolo (tag <title>) delle pagine web, il tool che segue considera sia il numero massimo di parole indicizzabili da parte di Google che i pixel massimi visualizzabili all’interno della pagina dei risultati (SERP) del motore di ricerca.

<title>…</title>, il tag di cui non puoi fare assolutamente a meno. Che tu sia un semplice lettore, un webmaster, un blogger o lo spider di un motore di ricerca, il titolo di una pagina web o del post di un blog è essenziale. Immagina una canzone senza un titolo, o un film, o un libro… Persino tu, si tu, immaginati senza un nome.  Beh, non si può! O meglio, si potrebbe… ma sarebbe un bel casino!

Il titolo, e più precisamente il tag <title> (da qui in poi TITLE), identifica una pagina web, è il suo “nome”,  DEVE sempre essere presente.
Purtroppo ha una limitazione fisica: la lunghezza.
Come viene calcolata la lunghezza massima di un TITLE?
Non devi più preoccupartene. Scrivi il tuo TITLE nell’apposito riquadro e lascia fare al tool che segue le verifiche. In base ai risultati ottenuti sarai poi in grado di decidere se il TITLE scelto è idoneo o se ha bisogno di modifiche e/o ottimizzazioni.  Quando hai concluso le tue verifiche prendi il tuo bel TITLE ottimizzato e assegnalo senza preoccupazioni alla tua pagina web o al post sul tuo blog.

Tool per l’ottimizzazione e il calcolo della lunghezza massima del metatag <title>

Codice per incorporare il tool:

<iframe src="http://www.marcosroom.it/title-maker/index.html" frameborder="0" framepadding="0" framemargin="0" style="width: 600px; height: 600px;"></iframe>

 

NOTA:
Nel prosieguo dell’articolo, per evitare di dover utilizzare sempre i caratteri “<” e “>”, ogni volta che vorrò riferirmi al tag <title>…</title>, utilizzerò semplicemente il termine TITLE (tutto maiuscolo e corsivo). Inoltre, per evitare confusioni tra il significato del termine “titolo” e del termine “TITLE” riferiti ad una pagina web, sin da subito cerco di definirne le differenze, soprattutto nel caso particolare dei blog:

  1. Il titolo di un post e il tag <title> dello stesso sono due cose ben diverse
  2. Il titolo viene scritto all’interno di un tag <H1>…</H1> ed è visibile all’inizio del post
  3. Il TITLE viene scritto all’interno del tag <title>…</title> e non è visibile nel post ma solo nel nome delle scheda browser
  4. Il titolo è scritto per i lettori “umani”, il TITLE per i motori di ricerca e altri servizi/applicazioni web
  5. Spesso titolo e TITLE hanno lo stesso contenuto di testo pur rimanendo due righe di codice HTML tra loro separate con diverse funzionalità e significati.

 

Parlando del tag <title>, perché è importante il calcolo della sua lunghezza massima?

Questo non vuol essere uno dei tanti articoli che snocciolano consigli SEO/SEM per l’ottimizzazione del TITLE o suggerimenti su come catturare l’attenzione del lettore con titoli più o meno accattivanti.
Ho ritenuto più importante evidenziare alcune certezze ed in base a queste fornire uno strumento che, per quanto semplice, possa comunque essere d’aiuto a webmaster e blogger.


ECCO UNA PRIMA CERTEZZA:

Google non indicizza tutto il testo del TITLE. Infatti, dalla dodicesima parola in poi il restante testo viene indicizzato come “non appartenente” al tag <title>, bensì come testo semplice del corpo pagina

Questa è una certezza per la quale dobbiamo ringraziare Enrico Altavilla, noto SEO specialist italiano, che già nell’Ottobre 2011, “smontando Google ed eseguendo vari test”, è arrivato a questa “scoperta SEO” (come la chiama lui) insieme ad altre costatazioni importanti:

[…] Per anni i SEO si sono chiesti quale fosse la quantità massima di caratteri di un tag TITLE indicizzata da Google, considerando la risposta utile per chi fa copywriting.
É un’informazione così essenziale? Non tanto. All’atto pratico, ha più senso decidere quanto testo scrivere in un titolo basandosi su considerazioni sull’usabilità (es: la quantità di testo visualizzata nelle SERP e nelle condivisioni sui social network) invece che sui limiti di archiviazione dei motori.
Tuttavia quando i SEO si incaponiscono su una cosa non c’è modo di distrarli: il web è pieno di articoli su test volti a cercare una risposta esatta al quesito. I risultati non tornavano mai ed una regola generale non è mai stata trovata. Non è stata mai trovata perché c’è un errore di fondo nella domanda: è stato dato sempre per assunto che l’unità di misura/indicizzazione di un testo fossero i caratteri, mentre la risposta esatta alla domanda è che Google indicizza al massimo le prime dodici parole di un tag TITLE.

Riassunto dei risultati:

É stato dimostrato che Google indicizza un massimo di dodici parole estratte dal tag TITLE delle pagine web

É stato osservato che il testo del tag TITLE può essere archiviato in blocchi separati così come avviene per il testo del corpo delle pagine HTML

É stato osservato che in presenza di sequenze di singoli caratteri separati da spazio, Google indicizza parole create accorpando i caratteri stessi secondo criteri non ancora chiari. Il limite delle dodici parole viene comunque sempre rispettato […]

Se vuoi conoscere i metodi seguiti da Enrico nel fare i suoi test e la specifica dei vari risultanti con relative considerazioni, ti lascio al suo articolo.

Quello che invece mi preme subito sottolineare è che, per quanto questi risultati siano interessanti per i copywriter ed i SEO, hanno a che fare con la sola e semplice indicizzazione del tag <title> da parte di Google e che quindi, in chiave pratica, hanno poca rilevanza per il webmaster o il blogger. Certo, ora hai un’informazione corretta e potrai usarla nella creazione dei tuoi TITLE cercando di rimanere sotto le 12 parole. Ma se, nonostante questo accorgimento, Google troncasse comunque il tuo TITLE nel presentarlo nella sua SERP? E ti assicuro che può farlo! Perché? Perché Big G. ha deciso di limitare lo spazio messo a disposizione nella SERP per poter visualizzare il tuo TITLE.

Non si tratta più di indicizzazione/archiviazione, ma di “spazio di visualizzazione” e lo spazio in una pagina web si misura in pixel (non in caratteri ☺)


ECCO LA SECONDA CERTEZZA:

La lunghezza massima del tag <title> all’interno della SERP di Google è di 512px. Superata questa misura il TITLE viene troncato aggiungendo l’ellissi (…)

Constatare questa certezza è stata una cosa relativamente semplice. Grazie all’aiuto degli strumenti per sviluppatori integrati in ogni browser (per attivarli è sufficiente premere F12), è possibile misurare la lunghezza massima dei risultati di ricerca, che si è appunto rivelata essere 512px.

Lunghezza title 512px in SERP

Stabilito che il limite è il numero di pixel che Google mette a disposizione (512px), è chiaro che la quantità di caratteri visibili dipende dal font utilizzato e nel caso della SERP di Google, il font utilizzato è Arial 18px.

Non è possibile quindi stabilire una lunghezza massima dei TITLE in termini di numero di caratteri in quanto alcuni caratteri occupano pochi pixel (es: “i”) mentre altri ne possono occupare anche più del doppio (es: “w”). Alla diversa dimensione dei caratteri in pixel va aggiunta anche un’altra variabile che è il “minuscolo/maiuscolo”.

Per il calcolo della lunghezza massima dei tag <title> si può quindi concludere affermando che:

  • è sbagliato ed impossibile stabilire per i TITLE un numero massimo di caratteri.
  • è corretto invece stabilire quali elementi vincolanti per la lunghezza massima dei TITLE:
    • 12 parole max
    • 512px max


Non essendo semplice capire (e ricordare) il meccanismo con cui Google stabilisce questo limite delle 12 parole e non essendo neanche immediato calcolare il numero di pixel di un TITLE, avendo comunque sia i webmaster che i blogger sempre poco tempo a disposizione, ho pensato che potesse essere utile uno strumento che faccia velocemente tutte le opportune verifiche.  Spero possa essere utile anche a te.

 

Precisazioni:

  • Negli snippet Google mette in evidenza con il grassetto le parole chiave ricercate, di conseguenza un certo numero di pixel verranno “rosicchiati” e il TITLE potrebbe venire troncato pur essendo inizialmente inferiore al limite dei 512px
  • La quantità limite di 512px mostrata da Google può variare a seconda del tipo di dispositivo usato dall'utente
  • <title> Maker mette in evidenza le stopword, ma è bene sapere che Google non valuta ciascuna parola per conto proprio bensì sempre in base al contesto

 

Marco Cameriero


Ti consiglio di seguire commenti ed eventuali discussioni
sulla pagina di Scientificando che ha ospitato l'articolo
   
Codice per incorporare l'articolo
     
Non hai trovato quello che cercavi?
Torna alla HomePage, da lì potrai accedere facilmente a tutti i contenuti del sito.
Torna all'inizio
Tutti i webmaster che volessero segnalare, non copiare,
il contenuto di questa pagina sul proprio sito, possono farlo liberamente.
E' gradito un preavviso tramite mail all'autore e l'iserimento,
nella pagina di citazione, di un link verso la pagina corrente.
© Copyright    Marco's Room
Contatti    Privacy    Valid XHTML 1.0 Transitional    CSS Valido!
Marco Cameriero Segui su LinkedInLinkedIn
Segui su Google+Google+
Data di pubblicazione: 15/10/2009    Ultimo aggiornamento: 01/12/2013
 
Porta d'ingresso per Marco's Room, la stanza Marco
  Feed RSS
Google
Web   Marco's Room
 
Effettua il login oppure registrati