Briciole ... tra i numeri

Alcuni dei miei passaggi su blog di natura didattica.
Matematica, scienze, numeri e giochi di logica,
riflessioni, sfide personali e sprazzi di neuroni impazziti.


Questi articoli sono stati ospitati da due dei migliori blog
che trattano matematica e scienze in generale.


Scienze ... giocando o quasi Percorsi di apprendimento scientifico alternativi al manuale scolastico,
favorendo collaborazioni con docenti e alunni di altri contesti
Blog sulla matematica dedicato agli studenti Spazio dedicato alla matematica applicata
con articoli di didattica scientifica e metodologia generale
Visita la sezione DIDATTICA.ndo ed usufrusci delle risorse didattiche a disposizione

Elenco contenuti
Pubblicato il 16/07/2011 su Scientificando


Che "c'azzecca" una guida sul Pulsante +1 di Google qui su "Briciole... Tra i numeri"?
Potrei rispondere che sul pulsante è presente un operatore ( il + ) ed un numero (l' 1).
Sarebbe una buona giustificazione? No di certo! Sarebbe un'emerita str... !
La verità è che ho approfondito questo nuovo strumento di Google,
prima come "semplice navigatore" del Web,
visto che ormai me lo ritrovo dappertutto e poi da "piccolo Webmaster",
considerato che lo strumento in sé potrebbe dare una leggera "spintarella" al mio sito
(dico potrebbe, ma in primis dipende dai contenuti ...).
Ci ho perso un po' di tempo e, siccome il tempo è prezioso e non va sprecato,
ho pensato che il mio approfondimento potesse tornare utile anche ad altri.
D'altronde, "Briciole... Tra i numeri" fa parte di "DIDATTICA.ndo",
sezione del mio sito in cui mi sono impegnato ad inserire le cose che man mano apprendo
(quelle che mi va e che comunque penso potrebbero essere interessanti anche per qualcun altro ).

La guida è divisa in capitoli:
alcuni sono indicati per "l'utente semplice", altri per gli "utenti Webmaster" che,
avendo uno spazio web a disposizione, vogliono conoscere dettagli in più,
integrare il Pulsante +1 e utilizzare gli strumenti di misurazione specifici per i +1 ottenuti.
La suddivisione è stata impostata in modo tale da non costringere alla lettura dell'intera guida.
Seguite i collegamenti ai singoli capitoli che vi interessano.

Spero di aver fatto cosa gradita, se sì ... lo capirò dal numero di clik che avrete fatto sul Pulsante +1




Segnalazioni

Segnalazioni dal Web







Pulsante +1 di Google.
Cos'è, come si usa e a cosa serve?

(informazioni per il " semplice utente"+ indicazioni e suggerimenti per i Webmaster)





Non si parla d'altro sul Web. Google ha sferrato il suo "attacco" ai Social ed in particolar modo a Facebook. 
La cosa era nell'aria ormai da tempo ed il primo vero segnale concreto lo abbiamo avuto quando, per la prima volta, facendo una delle quotidiane ricerche con il motore di BigG, ci siamo ritrovati  alcuni "pulsantini" posizionati di fianco ad ogni risultato di ricerca.

Pulsante +1 sulla pagina dei risultati di ricerca di Google

Immagine 1


Informazioni generali sul Pulsante +1   (per tutti gli utenti)


Cosa sono questi pulsanti?
Il Pulsante +1 è uno strumento che Google mette a disposizione per permetterci di mostrare a tutti  i contenuti che ci piacciono e che vogliamo consigliare sul Web.
Nell'esempio dell'immagine 1 si possono notare alcune cose che ci aiutano a comprendere meglio:
ci sono due pulsanti di colore chiaro e due di colore blu, più due piccole immagini (avatar).
Il Pulsante +1 si presenta sempre di colore chiaro e, nel momento in cui ci si clicca sopra diventa blu.
Con il click si esprime il nostro giudizio positivo.
E' una sorta di "interruttore"; chiaro non votato, blu votato  (on/off, acceso/spento).
Si può non cliccare e quindi non esprimere nessuna valutazione, si può effettuare il click e quindi condividere e consigliare, ma si può anche cambiare decisione ovvero, cliccare nuovamente ed annullare la propria valutazione. Insomma, siamo completamente liberi di cliccare quanto e come ci piace; l'ultimo click sarà quello che fa testo: chiaro = non votato, blu = votato.

I due pulsanti di colore blu sono stati precedentemente da me cliccati.
Aggiungere un'annotazione +1 è un'azione pubblica. Ma chiunque sul Web,  mentre sta eseguendo una ricerca su BigG, può potenzialmente vedere che ho cliccato +1 su un contenuto?
Chiunque può vedere l'avatar del mio profilo sotto il risultato "votato" e quindi venire a conoscenza del mio "consiglio" o del fatto che quel determinato contenuto "mi piace"?
Non proprio.
Il Pulsante +1 è uno strumento che possono usare solo coloro che hanno un account di Google e, per poter visualizzare i pulsanti nei risultati di ricerca e sapere chi ha espresso parere positivo, deve necessariamente essere loggato con il suo account di BigG.
In parole più semplici, per visualizzare ed usare il Pulsante +1, bisogna prima loggarsi sul proprio profilo di Google e dopo effettuare la ricerca.

Veniamo al motivo per cui questo pulsante rientra in un'ottica di "ricerca sociale" (social search) e perché può essere uno strumento molto importante ed utile.
Quando effettuiamo una ricerca su di un qualsiasi argomento, Google ci presenta varie "opzioni" cercando di ordinarle secondo un criterio di "rilevanza" rispetto alla parola o frase che abbiamo cercato.
Il suo ordinamento nei risultati di ricerca è il risultato di complicati algoritmi che stabiliscono la posizione che deve occupare ogni singolo risultato. Più è "alta" la posizione, maggiore è la rilevanza che l'algoritmo ha riscontrato.
Normalmente noi tendiamo a osservare le varie opzioni che Google ci propone e, ognuno secondo il suo criterio, che può essere basato sulla posizione o sulla descrizione proposta, decide quale pagina visitare.
L'operazione di scelta della pagina da visitare può essere facilitata se qualcuno che conosciamo l'ha precedentemente "marcata" con un suo giudizio positivo.
Prendiamo l'esempio proposto con dall'immagine 1:
Luigi, un mio amico, effettua una ricerca su BigG e si ritrova come risultati quelli presenti nell'immagine.
Nota subito il mio avatar e comprende che ho espresso un giudizio positivo sulle prime due opzioni.
Siamo amici, conosce i miei "gusti" e si fida dei miei giudizi. Secondo voi cosa farà? Quali pagine visiterà?
Ebbene, questo è il social search; Google presenta i suoi risultati della ricerca effettuata e ci permette di scambiarci opinioni e valutazioni che risulteranno visibili, in modo da poterci consigliare (tra amici) quale pagina è meglio visitare.

Il Pulsante +1 di Google, "rivoluziona" la ricerca ed il criterio stesso con cui si utilizza un motore di ricerca, che non è più solo un indispensabile strumento per trovare quello che cerchiamo sul Web, ma diventa anche "uno spazio" in cui esprimere un giudizio e dare consigli ai propri amici.

E' importante fare un'ulteriore chiarimento:
Google tiene conto di tutti i +1 cliccati, ma nei risultati di ricerca ci presenta solo i consigli delle persone che rientrano nella nostra "cerchia di amici", ovvero, coloro che fanno parte delle nostre connessioni sociali.
Abbiamo visto cos'è il Pulsante +1 di Google, come funziona, quali novità porta al nostro modo di utilizzare il motore di ricerca di BigG e come può "condizionare" positivamente le nostre scelte basandoci anche sulle segnalazioni ed i consigli dei nostri "amici".

A questo punto però, qualcuno si è chiesto:
" Come faccio a valutare ed eventualmente consigliare una determinata pagina Web basandomi solo sulle poche informazioni che mi presenta la pagina dei risultati di ricerca (immagine 1) ? Dovrei prima visitare la pagina e poi tornare indietro, ritrovare il link verso la pagina appena visitata e poi cliccare sul Pulsante +1. Alquanto scomodo. Voglio essere certo di quello che consiglio ai miei amici e non voglio perdere tempo!"
Effettivamente, la pagina dei risultati di ricerca non è il luogo ideale dove cliccare sul Pulsante +1, è più una pagina di "resoconto" delle proposte di BigG e dei diversi consigli dei nostri amici. Ma questo Google lo sa bene; infatti, nell'arco di due settimane ha trovato immediatamente una soluzione (che aveva già nel cassetto): il Pulsante +1 per i Webmaster , ovvero per coloro che hanno uno spazio web (sito, blog, ecc.).
L'idea è quella di permettere di votare direttamente sulle pagine dei contenuti in modo tale da poter realmente valutare e successivamente consigliare. Google ha creato una pagina di servizio in cui ogni Webmaster può scegliere e personalizzare il formato del Pulsante +1 che poi potrà inserire sulle sue pagine incollando poche semplici righe di codice che BigG suggerisce (vedremo più avanti come utilizzare tale servizio e quindi come inserire un Pulsante +1 sulla propria pagina).
Ecco alcuni esempi:

Pulsante +1 di Google formato medio Pulsante +1 di Google formato grande

Immagine 2

In pratica, quello che è stato finora detto riguardo all'esprimere il proprio parere circa il contenuto di una pagina web, oltre che essere valido sulla pagina dei risultati di ricerca (immagine 1), è valido anche su ogni singola pagina web dove il Webmaster ha inserito un Pulsante +1. Sarà interesse del Webmaster (vedremo poi perché) fornire il Pulsante +1 ai propri visitatori.
Google mira a dare un servizio migliore possibile ai propri utenti ed in questo modo (con i diversi pulsanti +1 sparsi per il web) sembra aver risposto all'esigenza di poter votare e consigliare dopo aver visitato e valutato adeguatamente i diversi contenuti delle pagine web.


Profilo personale di Google: "Scheda +1"


Rimane ancora qualche piccolo problema, infatti, l'utente attento si è chiesto:
" OK, posso segnalare e suggerire sia direttamente dalla pagina dei risultati di ricerca (immagine 1), sia da ogni singola pagina; sempre che il Webmaster abbia inserito il suo Pulsante +1. Posso anche decidere di eliminare la mia valutazione positiva (mi sono sbagliato o ci ho ripensato) e, se ho ben capito, mi basta cliccare nuovamente sul Pulsate +1 blu e farlo ridiventare chiaro guardando anche il contatore (immagine 2) che diminuisce di uno.
Ma come faccio a ritrovare tutti i pulsanti su cui ho cliccato? Certo non ho tenuto conto di tutte le mie votazioni, né tanto meno posso ricordarmi ogni singola pagina".
Anche a questo problema Google ha trovato una soluzione:
Caro "utente attento" ed esigente (giustamente), prova ad accedere al tuo Profilo Google, vedrai che è stata da poco inserita una nuova Scheda +1.

Scheda +1 del profilo di Google
Immagine 3

In questa nuova Scheda +1 è presente l'intero resoconto di tutte le pagine web che abbiamo visitato e che abbiamo voluto segnalare e consigliare ai nostri amici. Le nostre valutazioni vengono visualizzate in ordine cronologico, ovvero la prima corrisponderà all'ultimo voto eseguito, la seconda al penultimo e così di seguito. In qualsiasi momento possiamo rivisitare la singola pagina web attraverso il link a disposizione.
Se si vuole eliminare un voto è sufficiente cliccare sulla X  della pagina interessata; è l'equivalente di cliccare nuovamente su un Pulsante +1 blu e vederlo tornare di colore chiaro.

Questa Scheda +1 del nostro Profilo Google risponde all'esigenza di poter avere sotto controllo, all'interno di una sola pagina, tutti i nostri consigli e voti.
Di default, questa scheda non è pubblica, ovvero può essere consultata solo dal proprietario del profilo, infatti, chiunque dovesse capitare sul nostro Profilo Google (che è invece di default è pubblico), non avrà modo di visualizzarla. C'è la possibilità comunque, per chi lo volesse, di renderla pubblica e dare modo a tutti di poter visualizzare le pagine che abbiamo voluto consigliare ai nostri amici. E' sufficiente cliccare sul pulsante " modifica profilo", spuntare la casellina " mostra questa scheda nel mio profilo" e premere il pulsante " salva".
 

Domande Frequenti sul Pulsante +1   (FAQ utente semplice)


A questo punto credo di aver dato tutte le informazioni necessarie all'utente semplice per poter utilizzare al meglio le potenzialità del Pulsante +1.
Però, come fanno coloro che sanno bene come si scrive una guida, voglio finire questa parte dedicata all'utente non Webmaster con delle domande e risposte (FAQ) che aiutano a ricapitolare e riassumere il contenuto della mini-guida e per farlo mi rivolgo e prendo spunto direttamente dalla fonte (Google)

  1. Cos'è il Pulsante +1?
    E' un servizio messo a disposizione da parte di Google per mostrare a tutti  i contenuti che ti piacciono e che vuoi consigliare sul Web
  2. Come si usa?
    E' sufficiente cliccarci sopra per segnalare la tua valutazione positiva (a mo' del pulsante "mi piace" di Facebook)
  3. Tutti possono usarlo?
    No, solo chi ha un account di Google
  4. Chiunque può visualizzare le mie segnalazioni?
    No, solo coloro che appartengono alle tue connessioni sociali  ("amici")
  5. Posso "votare" e quindi consigliare qualsiasi pagina web?
    Sì, a patto che il suo Webmaster abbia inserito in essa un Pulsante +1, altrimenti devi farlo dalla pagina dei risultati di ricerca di Google
  6. Quante volte posso "votare" per ogni singola pagina web?
    Una sola volta. Puoi eliminare il voto e rivotare successivamente quante volte desideri, ma comunque verrà contabilizzato un solo voto
  7. Qual è la funzione del Pulsante +1?
    Ti permette di segnalare e mostrare ai tuoi "amici" i contenuti web che consideri validi, allo stesso modo, potrai avvalerti del giudizio e dei consigli dei tuoi "amici"
  8. Come faccio ad avere un resoconto di tutte le pagine web che ho "votato"?
    Tramite il tuo Profilo Google e la nuova Scheda +1
  9. Cosa se ne fa Google di tutte le segnalazioni fatte con il Pulsante +1?
    Le utilizza per mostrarti all'interno della pagina dei risultati di ricerca i contenuti per te più pertinenti (con relativi consigli degli "amici") tenendo presenti le tue connessioni sociali.
    Trasforma la tua ricerca sul suo motore in un'esperienza di "ricerca personale" (social search)
  10. Il Pulsante +1 quindi è una specie di social network?
    No, è uno "strumento sociale" con cui condividere le proprie valutazioni, ma non è un social network. Il vero social network di BigG è Google + (da non confondersi con il Pulsante +1) chiamato anche Google Plus. Si può dire che il Pulsante +1 è uno dei tanti strumenti sociali del social network Google +.


Altre domande e relative risposte possono essere aggiunte contattandomi,
così come è possibile segnalarmi eventuali errori o possibili approfondimenti.

 

Considerazioni e informazioni aggiuntive Pulsante +1   (per i Webmaster)


L'obiettivo che mi sono posto nello scrivere questa sorta di " mini-guida sul Pulsante +1 di Google" è solo quello di dare qualche informazione in più su di un nuovo strumento sociale (cercando di essere il più semplice possibile, spero)  di cui si parla molto e che  ritroviamo un po' dappertutto sul web. Lungi da me l'intenzione di voler "insegnare" a qualcuno cose che io stesso conosco perché apprese dalla fonte (Google) o da vari esperti (SEO, SEM...). Chiarito che non sono e non mi considero un esperto, ciò che però ho riscontrato è che, dove realmente l'utente medio si rivolge per poter comprendere ed approfondire (siti preposti, forum e blog specializzati,...), spesso l'impostazione della pagina ed il suo contenuto, che dovrebbe essere chiarificatore, dà per scontata già una base di conoscenze tecniche da parte del lettore " utente medio", cosa che non sempre rende agevole la comprensione.
Ho pensato quindi che scrivendola  io (ragazzetto presuntuoso) una piccola guida, senza tecnicismi e senza termini "da esperti", parlando da utente medio e quindi senza esperienza e conoscenze particolari, forse la cosa sarebbe stata più comprensibile anche per quei Webmaster che non "masticano" molto di tecnologie; per quei Webmaster presenti sul web che pensano a produrre contenuti per i loro siti o blog, senza troppo preoccuparsi di " tecniche di posizionamento", di " strategie di marketing", ecc.; per quei Webmaster che pur non essendo degli esperti SEO/SEM , producono contenuti di qualità e vorrebbero ricevere qualche visitina in più da parte dei naviganti ed una visibilità maggiore, senza dover investire buona parte del loro tempo in cose diverse dal produrre contenuti per le loro pagine.
Quindi, se sei un esperto, questa guida non è per te; puoi passare tranquillamente oltre o, se vuoi, puoi mettere a disposizione di tutti le tue competenze per aiutarmi a correggere eventuali errori (che sicuramente ci saranno) o per approfondire più dettagliatamente alcuni punti trattati (puoi farlo da qui).

Veniamo a noi e in particolar modo al Pulsante +1.
Abbiamo già detto quanto questo nuovo strumento sociale sia importante per l'utente che naviga e fa ricerche su Google, proprio per questo, credo che un buon Webmaster debba mettere a disposizione il Pulsante +1 anche sulle sue pagine; è un servizio che dà ai suoi visitatori, servizio che verrà sicuramente apprezzato e che può portare al Webmaster un po' di visibilità in più.
Io ho un mio piccolo sito e, come la stragrande maggioranza dei Webmaster, desidererei ricevere quanti più visitatori possibili (sognare non costa nulla); indifferentemente da quello che una pagina ospita, credo che l'obiettivo primario di un Webmaster, blogger ecc. sia riuscire a far vedere ed eventualmente apprezzare i suoi contenuti al più alto numero di persone.

Cosa fa normalmente un Webmaster per attirare sul suo sito un certo numero di visitatori?
La prima regola, da cui non si può assolutamente prescindere, è produrre contenuti, servizi, prodotti ecc. di qualità; se produci qualità qualcuno "spargerà la voce" (sì, anche sul web funziona il passaparola) e chi ti ha visitato una volta tornerà a farlo portando con se nuovi visitatori.
Ci sono varie strategie di ottimizzazione, di marketing, Google AdWords (pubblicità), aggregatori, Web directory, servizi di bookmarking, sottoscrizioni ai Feed ed altro, per cercare di aumentare il numero di visitatori, ma tutto questo lo lasciamo agli esperti. 
(per chi vuole segnalo la Guida SEO di Google in italiano, molto utile per muovere i primi passi verso l'ottimizzazione per i motori di ricerca)

Concentriamoci sul passaparola e la socializzazione.
Ciò che può fare un buon Webmaster, oltre a produrre buoni contenuti, è facilitare il passaparola, la socializzazione tra i suoi utenti-visitatori e la condivisione di parte dei suoi contenuti.
Gli strumenti per fare tutto questo sono i social network e, per aumentare la possibilità che i nostri contenuti vengano discussi sui social, mettiamo a disposizione dei nostri visitatori i famosi " pulsanti social"
(Facebook, Twitter ecc). Già da tempo molti Webmaster hanno inserito questi pulsanti sulle loro pagine, ebbene, perché non inserire anche il nuovo Pulsante +1 di Google?

Qualcuno ha paragonato il Pulsante +1 di Google al pulsante "mi piace" di Facebook.
Concettualmente sono simili, con entrambi si può "votare" e far sapere alla nostra cerchia di amici che un determinato contenuto ci è piaciuto, ma  il contesto è completamente diverso. Se clicchiamo sul "mi piace",  i nostri amici di Facebook verranno a saperlo, ma solo loro e, se la bacheca è molto attiva, lo stream scorre velocemente ed è quindi molto probabile che il nostro "mi piace" si perda tra i meandri dei numerosissimi post di condivisione. Se invece clicchiamo sul Pulsante +1, non solo comunichiamo ai "nostri amici" il nostro parere positivo, ma, cosa molto importante, la nostra segnalazione verrà registrata da Google.
 
Perché è così importante e prezioso per un Webmaster sapere che BigG ha registrato suggerimenti positivi per una determinata pagina?
A questa domanda facciamo rispondere lo stesso Google:
" I contenuti consigliati da amici e conoscenti sono spesso più pertinenti dei contenuti di sconosciuti. Ad esempio, la recensione di un film scritta da un esperto è utile, ma la recensione di un amico con i tuoi stessi gusti potrebbe essere migliore. Per questo motivo, gli elementi per cui amici e contatti hanno fatto click su +1 possono essere utili a Google per stabilire la pertinenza della tua pagina alla query di un utente. Questo è soltanto uno dei tanti segnali che Google potrebbe utilizzare per stabilire la pertinenza e il posizionamento di una pagina, e ci adoperiamo costantemente per regolare e perfezionare il nostro algoritmo al fine di migliorare la qualità generale della ricerca. Per gli elementi per cui viene fatto click su +1, come per qualsiasi nuovo segnale di posizionamento, inizieremo con attenzione e capiremo in che modo tali segnali incidono sulla qualità della ricerca."
Tradotto dal "googlese":
I click sul Pulsante +1 aiutano Google a stabilire una pertinenza maggiore con la parola o frase ricercata e possono incidere sul posizionamento nella pagina dei risultati di ricerca.
Detta alla Marco:
se per una determinata chiave di ricerca, es: "software didattici", una certa pagina è posizionata, diciamo, in 12° posizione, qualora ricevesse un certo numero di valutazioni positive con il Pulsante +1, questa, potrebbe migliorare la sua posizione (11°, 10°, 8°... non ci è dato sapere), indifferentemente se si è loggati o meno con il proprio Profilo Google; se si è loggati, la pagina dei risultati di ricerca si personalizza ancora di più, mostrando in posizioni sempre più alte sia le pagine su cui abbiamo cliccato noi che quelle su cui hanno cliccato i nostri amici.
Quanto i click sul Pulsante +1 incidano sul posizionamento nei risultati di ricerca lo sa solo Google, che, chiaramente, si guarda bene dal dichiararlo. Quello che  è comunque importante non è sapere come Google valuta i +1, ma sapere che li considera un elemento che può incidere sul posizionamento sui risultati di ricerca e quindi uno strumento che il Webmaster deve prima di tutto permettere di usare e poi saper analizzare e gestire.

Tutti sappiamo quanto sia importante la posizione occupata nella pagina dei risultati di ricerca, da essa in particolar modo e dalle descrizione proposte (snippet), dipende il numero di visitatori che approderà al nostro sito (normalmente si tende a cliccare sui link in posizioni più alte o scegliendo la descrizione che più ci sembra appropriata).
Google ci dice:
" Le annotazioni personalizzate visualizzate accanto alla tua pagina nei risultati di ricerca potrebbero aumentare la visibilità del tuo sito e rendere più allettante lo snippet del sito, con il conseguente potenziale aumento delle probabilità che gli utenti vi facciano click sopra per visitare la tua pagina. "
In poche parole, se le nostre pagine ricevono un certo numero di click sul Pulsante +1, c'è una buona probabilità di ricevere maggiori visite.

OK! Diciamo che a questo punto dovremmo essere tutti più o meno d'accordo sull'importanza del Pulsante +1 riguardo ad un probabile aumento dei visitatori verso il nostro sito. Non ci rimane che inserire il Pulsante +1 sulle nostre pagine.


Pulsante +1 sul tuo sito web: pagina di servizio di Google


Per inserire il Pulsante +1, Google mette a disposizione la pagina di servizio: " +1 sul tuo sito web "

Pagina di servizio di Google per poter inserire il Pulsante +1 anche sui propri siti o pagine web
Immagine 4

Il servizio è molto ben fatto, è sufficiente completare le diverse voci per ottenere il codice che poi andrà incollato nella pagina web.  E' sempre possibile visualizzare in tempo reale un'anteprima delle impostazioni direttamente nel "riquadro di anteprima".
Si potrebbe lasciare tutto così com'è scegliendo semplicemente il formato del pulsante e cambiando solo la lingua e il codice sarebbe già pronto all'uso. I pulsanti funzioneranno correttamente, al massimo la performance non sarà ottimale. Questo è quello che consiglio a quei Webmaster che non hanno dimestichezza con i codici e la programmazione e che non hanno esigenze particolari di prestazione o performance.

Voglio comunque provare a spiegare ogni singola voce che è possibile impostare, a beneficio di coloro che volessero ottimizzare il Pulsante +1 cercando di soddisfare esigenze particolari.

Andiamo allora ad analizzare ogni singola voce:
  • Dimensione
    Specifica la dimensione e il formato del bottone; le prime 3 collocano il contatore a destra del pulsante, mentre quella più grande lo sposta sopra (immagine 2)
  • Lingua
    Lingua dei vari messaggi visualizzati al passaggio del mouse sopra il pulsante
Quelle che abbiamo appena visto sono solo le opzioni base, sufficienti per una impostazione estremamente superficiale ma comunque corretta del comportamento del Pulsante +1.
Nell'analizzare le " Opzioni avanzate" sarò costretto ad essere un po' "tecnico", questo per dare modo a chi è in grado di comprendere, di avere una visione completa delle diverse funzionalità.

  • Includi conteggio
    Visualizza o nasconde il fumettino contenente il conteggio dei +1
  • Analisi
    Qui, i valori possibili sono 2: " Default (OnLoad)" e " Explicit". Citiamo BigG:
    " Il valore onload indica che i pulsanti saranno renderizzati come se gapi.plusone.go() fosse richiamato immediatamente al caricamento della pagina. Il valore explicit richiede che venga richiamato il metodo gapi.plusone.go(container) o gapi.plusone.render(container) , come descritto in API JavaScript. "
    Calma ... cerchiamo di tradurre quello che c'è scritto.
    Queste due opzioni non fanno altro che decidere QUANDO il Pulsante +1 deve essere visualizzato. Con OnLoad , il pulsante viene visualizzato dopo che l'intera pagina è stata caricata.
    L'opzione Explicit è invece necessaria in alcuni casi particolari, quando la visualizzazione del pulsante deve essere posticipata o anticipata. (L'argomento è complesso, e richiede alcune conoscenze basi di programmazione. Provo a spiegarlo, ma vi consiglio comunque di leggere direttamente la fonte, se siete interessati ad approfondire)
    Il codice che Google ci fornisce è diviso in tre parti: uno script da inserire nell' head, un tag <g:plusone> e un secondo script da inserire a proprio piacimento.
    Il <g:plusone> è solo un "segnaposto" e sta ad indicare DOVE il +1 deve comparire all'interno delle pagina; di per sé non è nulla! La "magia" avviene quando viene eseguito il secondo script, ovvero la chiamata a gapi.plusone.go(), che trasforma tutti i segnaposto in veri e propri pulsanti +1, rendendoli perfettamente attivi e funzionanti.
    I più esperti avranno già immaginato diverse situazioni in cui questo può risultare utile, ad esempio, questa funzione può essere associata all' onclick di un bottone, per renderlo visibile solo quando l'utente fa click su di esso, oppure al termine della homepage di un blog, per renderizzare tutti i pulsanti +1 dei vari post con un solo comando.
  • Funzione richiamo JS
    Questo è sicuramente un campo molto particolare, che permette di eseguire un'azione personalizzata quando l'utente fa click sul +1. Ovviamente, ciò richiede un minimo di conoscenza del JavaScript, che esula dallo scopo della nostra mini-guida. Per completezza, comunque, cito la documentazione ufficiale di Google, stavolta senza reinterpretarla, poiché i destinatari saranno già in grado di comprenderla.
    " Richiamato dopo che l'utente ha fatto click sul Pulsante +1. La funzione di richiamata può accettare un oggetto JSON che avrà il formato {"href": "http://www.example.com/", "state": "on"} , dove href è l'URL del Pulsante +1 e state è on per un +1 e off per la rimozione di un +1. "
  • URL di destinazione del +1
    Questo parametro indica l'URL effettivo al quale viene assegnata la valutazione positiva +1.
    Ad un'analisi superficiale potrebbe risultare superfluo, invece è uno dei campi di maggiore importanza; la sua corretta impostazione evita che i voti si spargano su differenti URL che però puntano sempre alla stessa pagina (pagine duplicate). Questo è il classico problema di chi crea siti dinamici: ogni pagina è accessibile tramite URL differenti, così come allo stesso URL non sempre corrisponde lo stesso contenuto. L'esempio tipico sono i blog, dove il contenuto dell'homepage cambia in continuazione, pur mantenendo invariato il suo indirizzo URL. Similmente, ma con effetto contrario, la pagina di un articolo (post) può essere raggiungibile da diversi indirizzi URL, nonostante il contenuto della pagina (l'articolo o post) sia unico e sempre lo stesso.
    Allora, come risolvere il problema?
    Premettendo che ogni situazione è differente e potrebbe richiedere configurazioni diverse e personalizzate, Google ha dettato 3 regole:
    " L'URL sul quale si fa +1 è determinato da uno dei seguenti tre fattori, in quest'ordine:
    1. L'attributo href
      Come definito in Parametri del tag +1, questo è un attributo del tag +1 che specifica in modo esplicito l'URL su cui fare +1.
    2. Il valore del tag link rel="canonical"
      Se l'attributo href del tag +1 non è stato impostato, Google cerca un tag link con rel="canonical" impostato. Ulteriori informazioni sono disponibili in questo articolo della guida.
    3. L'URL della pagina come definito in document.location.href
    Se non è specificato né href link rel="canonical" , Google utilizza l'URL della pagina presente nel DOM. Ciò può provocare talvolta un comportamento non corretto, in quanto l'URL nella barra degli indirizzi può contenere ID sessione o altri parametri che non fanno parte dell'URL canonico. Pertanto, consigliamo vivamente di utilizzare l'attributo href o rel="canonical" ."
    Tradotto in un linguaggio più umano, l'URL associato al +1 (quello che riceverà effettivamente il "voto" positivo) viene stabilito seguendo questi tre criteri ed in questo preciso ordine:
    1. L'URL che specifichiamo manualmente nel campo in questione
    2. Se questo campo viene lasciato vuoto, l'URL viene estratto da un particolare tag link con rel="canonical". In poche parole, questo tag speciale identifica l'URL al quale fa capo la pagina ed i suoi contenuti (risolve il problema degli URL duplicati e stabilisce quale deve essere l'URL principale detto anche "canonico"). Se all'interno della pagina contenente l'articolo specifichiamo questo rel="canonical" , indifferentemente dall'URL scritto nella barra degli indirizzi del nostro browser, Google capirà che, in realtà, siamo sempre sullo stesso post, ovvero, il contenuto della pagina è sempre lo stesso.
      L'argomento ha molte sfaccettature, e per questo consiglio di leggere questo e poi anche questo, a chi è veramente interessato ad approfondire.
    3. Se non è stato specificato l'URL né manualmente con questo campo, né è stato inserito nella pagina il rel="canonical" , Google prende direttamente l'indirizzo che noi vediamo nella barra del browser. Questa è la peggiore situazione, perché all'interno di quella stringa spesso sono presenti "strani caratteri" che all'utente poco esperto possono sembrare inutili (o almeno incomprensibili) che però non modificano il cuore della pagina (si pensi all'esempio dei commenti: quando navighiamo fra i commenti l'URL cambia, incorporando altre informazioni del tipo " Visualizza tutti i primi 50 commenti" o " Visualizza dal commento n°10 al n°20", ma questo non significa che stiamo visualizzando un articolo o una pagina diversa!).
    Google chiude con un consiglio (che è impossibile non condividere): se possibile compilate questo campo specificando un URL fisso, altrimenti lasciatelo vuoto ma ricordatevi di inserire il rel="canonical" nel codice della vostra pagina.

Importante: non cominciate a strapparvi i capelli, tutto sarà più chiaro (spero) con gli esempi pratici che proporrò di seguito.


Come inserire il codice del Pulsante +1 nella pagina web


Finalmente siamo arrivati al punto focale: inserire il codice del pulsante nella nostra pagina!

Analizzeremo caso per caso, cercando di coprire tutte le possibili variazioni, ma intanto iniziamo dal caso più semplice: non modifichiamo nessuna impostazione (tranne la lingua) e inseriamo il pulsante.

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 1

Nella nostra pagina HTML inseriamo la prima porzione di codice all'interno dei tag <head> </head> (di colore azzurro), mentre la seconda contenente il "segnaposto" (di colore blu scuro) la inseriamo a nostro piacimento all'interno del tag <body> </body> in base alla posizione in cui vogliamo che il pulsante compaia nella nostra pagina. Finito.
Non dobbiamo fare nient'altro, infatti è già possibile vedere il nostro pulsante comparire nella pagina:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 2

Attenzione: se provate ad incollare il codice in un file HTML sul vostro computer, il pulsante NON funzionerà. Per renderlo visibile è necessario caricare il file online, quindi se volete provare questo esempio o gli altri che vedremo successivamente, vi consiglio di riservarvi un piccolo spazio sul vostro sito e fare le prove lì.

Bene, questo era il caso più semplice, ma proviamo ora a giocare con qualcosa di un po' più complesso, e impostiamo il campo Analisisu Explicit.

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 3

La differenza principale sta nel fatto che abbiamo una parte di codice in più da inserire (verde).
Il suo significato e la sua funzione li abbiamo visti prima, ma qui avete l'opportunità di provare con mano quello che vi dico: se provate il codice così come nell'immagine, il pulsante funziona e appare immediatamente, ma cosa succede se eliminiamo la parte verde? Il pulsante non si vede: questo perché, come dicevo prima, il <g:plusone> è solo un segnaposto che sta ad indicare dove il pulsante deve comparire; è la riga successiva che effettivamente inserisce i pulsanti nella pagina. I più esperti avranno già capito che questa opzione offre sterminate possibilità.
Giusto per fare un esempio, proviamo una cosa di questo tipo.

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 4

Abbiamo aggiunto un tag button, e abbiamo spostato il comando di visualizzazione all'interno dell'evento click del bottone. Il risultato?

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 5

All'inizio è visibile solo un pulsante che invita a cliccare, e il Pulsante +1 compare solo dopo che facciamo click sul pulsante grigio di esempio. Questo è un esempio inutile di per sé, ma serve solo a far capire che, volendo, abbiamo il più completo controllo sul Pulsante +1.

Il prossimo esempio, invece, lo inserisco per completezza, ma premetto che richiede una conoscenza specifica del linguaggio JavaScript.

Tralasciamo il campo Analisi, e andiamo ad analizzare il campo Funzione richiamo JS.
Stando alla documentazione, questo campo richiede il nome di una funzione JavaScript che abbiamo scritto noi.
Un esempio:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 6

Questa nostra fantomatica funzione ( MyCallbackFunc, nell'esempio, in verde) accetta un parametro ( data , nell'esempio, in blu) che contiene due informazioni: href, cioè l'URL che ha subito il click, e state, che ha solo 2 possibili valori, dove on indica che il +1 è stato abilitato, mentre off, indica che è stato rimosso. L'esempio in questione non fa altro che visualizzare dei messaggi al click appena avvenuto, diversi in base allo stato del pulsante:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 7

Bene, abbiamo finito con questo esempio, e chi si è tappato gli occhi, ora, può anche riaprirli!

Passiamo al fatidico campo URL di destinazione del +1.
Descrivere questo campo e comprenderne il comportamento non è molto semplice, quindi ci avvarremo di una piccola funzioncina che ci darà una mano, permettendoci di vedere quale URL sia stato preso in considerazione da Google. Prepariamo la pagina nostra pagina d'esempio così:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 8

Per chi non avesse letto l'esempio precedente, la funzione VisualizzaUrl non fa altro che visualizzare l'URL al quale Google ha assegnato il +1. Proviamo allora a cliccarlo questo Pulsante +1!

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 9

Il messaggio ci dice che Google ha assegnato il +1 all'indirizzo http://marcosroom.it/nosito/test.htm (una pagina di prova sul mio sito), ma come ha capito che questo era l'URL che mi interessava? Ripercorriamo allora i tre punti di cui abbiamo parlato prima:
1. Abbiamo specificato l'attributo href sul tag <g:plusone>? No.
2. Abbiamo specificato un rel="canonical" all'interno della pagina HTML? No.
3. Allora Google prenderà l'URL scritto nella barra del browser (sottolineato in blu) ed ad esso assegnerà il "voto"!

E se invece non era quello URL che mi interessava? E se volevo assegnare un +1 alla homepage del mio sito? In questo caso, ricorriamo all'attributo href, che ricordiamo, ci permette di specificare manualmente l'URL preciso al quale assegnare il +1.

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 10

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 11

Problema risolto! Nonostante il pulsante si trovi in una pagina di test, il +1 (e il relativo conteggio) viene assegnato alla homepage del mio sito!
Questa tecnica risulta particolarmente utile quando in una singola pagina abbiamo più pulsanti +1, e vogliamo che ognuno di essi punti un URL diverso.
Facciamo sempre l'esempio di un blog:
nella home di un blog vi sono tutti i post (o anteprime) più recenti, e ognuno di essi ha il suo Pulsante +1; ovviamente ogni pulsante dovrà incrementare il contatore relativo al post al quale è associato, senza andare ad alterare i contatori degli altri post.

Ora, però, dobbiamo ancora trovare una soluzione al problema dei contenuti duplicati (esempio: commenti).
Per fare una prova ho costruito una semplice pagina di esempio:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 12

Consideriamo un ipotetica navigazione di un utente all'interno di questa pagina:

Prima azione
Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 13

Seconda azione
Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 14

Ed ecco che di tutta risposta Google ha segnalato il +1 su questo URL:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 15

Il problema risiede nel fatto che, non avendo specificato un href, né un rel="canonical" , Google si è visto costretto a prendere l'URL della barra degli indirizzi del browser, che però contiene questa stringa aggiuntiva ?commento=1.
Perché è un problema? Perché se noi assegniamo il nostro "voto" +1 su un URL di questo genere, basta semplicemente che selezioniamo il secondo commento (nell'esempio) e già Google considera le due pagine differenti (pur avendo lo stesso contenuto), dividendo così il numero di +1 fra le due URL e quindi "frazionando" il potenziale totale dei +1 della "reale" pagina (pagina canonica).
Già non è semplice ricevere delle valutazioni positive e quindi dei +1, se poi questi li "dividiamo e frazioniamo" tra i diversi contenuti e/o pagine duplicate, i benefici che se ne sarebbero potuti ottenere si ridurrebbero drasticamente.
Poiché abbiamo già visto come funziona href, proviamo a risolvere il problema con il rel="canonical".

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 16

Una volta inserito il tag link con rel="canonical" possiamo specificare all'interno dell'attributo href del link stesso (sottolineato in blu) l'URL che vogliamo che Google consideri. Infatti, se riproviamo ad assegnare un +1 ad una pagina di un commento (sempre del nostro "blog" di test):

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 17

Nonostante nell'URL sia presente la stringa aggiuntiva ?commento=1, Google ha dato la precedenza al rel="canonical" , e ciò vale anche per qualunque altro commento e quindi  in qualsiasi caso di contenuti duplicati (più Url che indirizzano alla stessa pagina con gli stessi contenuti).

Il lettore attento, però, si potrebbe porre una domanda:
" Sia utilizzando href , sia utilizzando il rel="canonical" , siamo riusciti a risolvere le problematiche analizzate, ma qual è di preciso la differenza fra i due? Quando usare href e quando usare il rel="canonical" "
Non ci sarebbe domanda più giusta di questa. E io provo a rispondere.

La vera differenza è visibile quando vi sono più pulsanti +1 all'interno di una singola pagina:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 18

Per inserire più pulsanti +1 è sufficiente solo riscrivere i <g:plusone>, senza modificare lo script che abbiamo inserito nell'head

Questo codice permette di visualizzare questa pagina:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 19

Proviamo allora a cliccare +1 sul primo articolo:
all'inizio sembra che tutto funzioni correttamente, ma non facciamoci ingannare dalle apparenze; ricarichiamo la pagina dal nostro browser!
Questo è quello che visualizzeremo:

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 20

Cosa? Si sono "accesi" tutti i +1? Perché?
In questo caso l'errore sta nell'utilizzo del rel="canonical"; un tag di questo tipo ha una validità GLOBALE, che quindi va ad influenzare tutti i +1 presenti all'interno della pagina; infatti, nell'esempio, tutti i +1 puntavano a http://www.marcosroom.it/nosito/test.aspx, invece che alla singola pagina dell'articolo. Soluzione del problema? href!

Inserire il codice del Pulsante +1 di Google su un sito o in una pagina web 21

In questo modo, ogni singolo g:plusone ha il PROPRIO attributo href, che lo contraddistingue dagli altri. Ora, infatti, se premiamo il primo +1 dell'esempio, si attiverà solo e soltanto lui!

La risposta, quindi, alla domanda del "lettore attento" è questa:
utilizziamo href quando abbiamo diversi pulsanti +1 sulla stessa pagina ed ognuno di essi deve puntare ad un diverso URL, mentre utilizziamo il rel="canonical" quando vogliamo che, indifferentemente dall'URL scritto nella barra degli indirizzi del browser, tutti i +1 presenti all'interno della pagina puntino allo stesso URL.
Se vogliamo essere ancora più precisi, non ha senso inserire più di un Pulsante +1 all'interno di una singola pagina e far sì che puntino tutti allo stesso URL.
Il rel="canonical" viene utilizzato soprattutto per uniformare e riunire insieme URL differenti, che però portano sempre allo stesso contenuto (risolve il problema dei contenuti duplicati).
Per essere un po' più concreti, l' href lo utilizziamo nella homepage del nostro blog, mentre il rel="canonical"  lo utilizziamo per evitare che il totale dei +1 ottenuti si "frazioni" fra i vari e diversi URL che indirizzano alla stessa pagina e che creano quindi contenuti duplicati.


Non va mai dimenticato che Google (ma anche gli altri motori di ricerca) non indicizza le pagine "fisiche", ma solo gli indirizzi URL , si trova quindi spesso a che fare con diversi URL che però corrispondono alla stessa pagina e identico  contenuto;  questi vengono considerarti "contenuti duplicati", cosa che non piace molto al nostro amico BigG.
E' sempre consigliabile l'utilizzo del rel="canonical" all'interno delle nostre pagine, indipendentemente dal problema del Pulsante +1; questo tag è fondamentale non tanto per evitare i contenuti duplicati, quando per indicare a Google quale realmente è la pagina "reale" (canonica), in modo tale da indicizzare solo quella ed a quella eventualmente attribuire autorevolezza, PageRank, totale +1 ed altro... 
Fortunatamente le maggiori piattaforme che permettono di gestire un blog, utilizzano di default il rel="canonical"(io comunque una controllatina alle mie pagine la darei; è importante accertarsene)


Google Strumenti per i Webmaster: "Metriche +1"


Abbiamo già visto e spiegato come un "utente semplice" può controllare e gestire i sui +1, ovvero, tramite la " Scheda +1" del profilo personale di Google. E un Webmaster? Sarebbe interessante ed utile poter sapere quante e quali pagine del nostro sito hanno ricevuto delle valutazioni o "voti" +1, il totale di questi ultimi, oppure gli utenti unici che hanno cliccato +1 sulle nostre pagine, in che modo i +1 ricevuti incidono sul rendimento del nostro sito nei risultati di ricerca e molto altro ancora. Tutto questo è possibile grazie agli strumenti messi a disposizione da Google nel suo " Strumenti per Webmaster".

Strumenti Google per il webmaster fornisce rapporti dettagliati sulla visibilità delle pagine su Google. Per iniziare, è sufficiente aggiungere e verificare il sito. Le informazioni verranno visualizzate immediatamente

Come possiamo vedere (evidenziata dalla freccia rossa) Google ha da poco inserito nel suo servizio Strumenti per Webmaster una nuova sezione " Metriche +1 ", proprio per dare modo ai Webmaster di poter gestire e controllare i diversi +1 ricevuti. Prima di addentrarci nelle funzionalità messe a disposizione nella sezione Metriche+1, un breve accenno sugli Strumenti per Webmaster di Google:
E' un servizio completamente gratuito che fornisce ai Webmaster una serie di funzionalità, controlli, suggerimenti, statistiche e diagnostiche fondamentali per capire come Google "vede" il nostro sito.
Un servizio a cui tutti i Webmaster dovrebbero iscriversi (almeno questa è la mia opinione), in quanto permette
di tenere sotto controllo  la " ottimizzazione" del nostro sito, aiuta a ridurre possibili " procedere errate" e fornisce suggerimenti molto utili.

Strumenti Google per il webmaster fornisce rapporti dettagliati sulla visibilità delle pagine su Google. Per iniziare, è sufficiente aggiungere e verificare il sito. Le informazioni verranno visualizzate immediatamente

Qui la guida molto dettagliata per coloro che volessero conoscere meglio questo fondamentale servizio.

Torniamo alla sezione Metriche +1. Questa ha tre sotto-sezioni che raccolgono le diverse esigenze:

Sezione Metriche +1 degli Strumenti per Webmaster di Google

Grazie alle guide di Google, possiamo provare a comprendere significato e funzionalità di ogni singola voce della sezione Metriche +1.

  • Influenza sulla ricerca
    La pagina Influenza della ricerca dei +1 ti permette di sapere esattamente in che modo i +1 incidono sul rendimento del tuo sito nei risultati di ricerca. Questa funzione elenca le pagine del tuo sito che hanno ricevuto il maggior numero di impressioni con un'annotazione +1 e ti consente di sapere in che modo le annotazioni +1 incidono sulla percentuale di click (CTR). Ad esempio, puoi confrontare la percentuale di click (CTR) delle impressioni di ricerca relative ai +1 con la percentuale di click generale di tutte le impressioni. I dati relativi a tutte le impressioni e a tutti i click corrispondono ai dati visualizzati nella pagina " Query di ricerca", quindi puoi confrontare il tuo traffico +1 con il tuo traffico proveniente da tutte le origini.

    Nota:
     I valori relativi ai cambiamenti CTR vengono visualizzati soltanto quando ci sono abbastanza impressioni sia con che senza annotazioni +1 per effettuare un confronto significativo. Il Pulsante +1 è nuovo, pertanto vale la pena ricordare che le percentuali di clic non sono statisticamente rilevanti finché le tue pagine non ottengono migliaia di impressioni con annotazioni.
    Utilizza l'elenco a discesa " Ordina pagine principali per": per scegliere i dati che desideri visualizzare.

    Puoi scegliere una delle seguenti opzioni:
    Impressioni +1 annotate. Il numero di volte che un utente ha trovato la pagina nei risultati di ricerca con un'annotazione personalizzata (perché una delle connessioni sociali dell'utente ha già fatto +1 per la pagina) o aggregata.
    Clic +1 annotati . Il numero di volte che gli utenti hanno fatto click su un risultato di ricerca con un'annotazione personalizzata.
    Tutte le impressioni. Il numero totale di volte che un utente ha trovato una pagina nei risultati di ricerca, con o senza un'annotazione personalizzata.
    Tutti i click. Il numero totale di volte che un utente ha fatto click su una pagina nei risultati di ricerca.
    Per ciascuno di questi valori, puoi confrontare le impressioni, il CTR e il numero di click.
    Tieni presente che gli URL "principali" visualizzati dipendono dal tipo di ordinamento che hai scelto per i dati.
  • Attività
    Nella pagina Attività viene indicato il numero totale di volte per cui è stato fatto +1 per le tue pagine. Puoi cambiare l'intervallo di date in qualsiasi momento.
    Puoi decidere di visualizzare i seguenti dati nel grafico:
    Nuovi +1. Il numero di volte per cui è stato fatto click su +1 per il tuo sito durante il periodo selezionato. Puoi cambiare l'intervallo di date in qualsiasi momento.
    Tutti +1. La somma totale di tutti i click su +1 fatti per l'URL in questione.
    La pagina Attività comprende dati relativi ai seguenti elementi:
    +1 dai tuoi siti. Il numero di volte che gli utenti hanno fatto click sul Pulsante +1 in una delle tue pagine.
    +1 da altri siti . Il numero di volte che gli utenti hanno fatto click sul Pulsante +1 per la tua pagina nei risultati di ricerca o negli annunci.
  • Pubblico
    Nella pagina Pubblico vengono visualizzate informazioni sulle persone che hanno fatto +1 per le tue pagine, compreso il numero totale di utenti unici, la loro posizione, età e sesso.
    Tutte le informazioni sono anonime; Google non condivide informazioni personali degli utenti che hanno fatto +1 per le tue pagine. Per tutelare la privacy, Google non visualizzerà età, sesso o dati sulla posizione a meno che un certo numero minimo di persone abbia fatto +1 per i tuoi contenuti.

Voci e funzionalità delle Metriche +1 sono state completamente copiate dalle guide di Google perché (secondo me)  spiegate in modo abbastanza semplice e comprensibile. Ho comunque inserito un link per ogni voce in modo da dare la possibilità di effettuare eventuali approfondimenti.


Perché per un Webmaster è importante la sezione Metriche +1 di Google?
E' stato detto: per controllare, gestire ecc.
Premesso che ognuno può "sfruttare" questo servizio come meglio crede ed in base a quelli che sono i suoi obbiettivi, io credo che sia fondamentale capire "lo spirito" del Pulsante +1
L'utente-visitatore, cliccando, o non cliccando, sui nostri pulsanti, ci dice che alcune cose del nostro sito gli piacciono ed altre no. I dati che ci presenta la sezione Metriche +1, andrebbero analizzati e studiati per cercare di capire dove bisognerebbe migliorare, cosa assolutamente non fare ... , insomma, "ascoltare" quello che i nostri visitatori "ci dicono" con i +1 e cercare di rendere i nostri contenuti rispondenti alle loro richieste. Non è sufficiente contare i +1 e magari "attaccarsi delle medaglie" se se ne ricevono molti o, chiudere gli occhi se non se ne ricevono.
Google ci fornisce gli strumenti per misurare la "qualità" dei contenuti delle nostre pagine web e lascia l'onere del giudizio ai "naviganti" (oltre che ai suoi algoritmi).



Domande Frequenti sul Pulsante +1   (FAQ Webmaster)


Chiudiamo anche la parte delle informazioni sul Pulsante +1 dedicata ai Webmaster con delle domande e risposte (FAQ) che aiutano a ricapitolare e riassumere il contenuto della mini-guida e per farlo, anche qui, prendo spunto direttamente dalla fonte (Google)

  1. In che modo il Pulsante +1 influisce sui risultati di ricerca?
    Se aggiungi il Pulsante +1 alle tue pagine consenti agli utenti di consigliare i tuoi contenuti; i loro amici e contatti vedranno il consiglio nel contesto (snippet) dei risultati di ricerca di Google, chiaramente quando è più pertinente.
  2. I +1 incidono sul rendimento del mio sito nella ricerca?
    Gli elementi per cui amici e contatti hanno fatto click sul Pulsante +1 possono essere utili a Google per stabilire la pertinenza della tua pagina alla query di un utente. I +1 sono uno dei tanti segnali che Google potrebbe utilizzare per stabilire la pertinenza e il posizionamento di una pagina.
  3. In che modo il Pulsante +1 incide sul mio traffico?
    Le annotazioni personalizzate visualizzate accanto alla tua pagina nei risultati di ricerca potrebbero aumentare la visibilità del tuo sito e rendere più allettante lo snippet del sito, con il conseguente potenziale aumento delle probabilità che gli utenti vi facciano click sopra per visitare la tua pagina.
  4. I +1 sono pubblici?
    Sì, Google potrebbe visualizzare annotazioni personalizzate per gli utenti che hanno eseguito l'accesso e hanno una connessione sociale con un +1. Tuttavia, tutti gli utenti di Google possono decidere se visualizzare o meno tali elementi nel loro Profilo Google.
  5. Come faccio ad aggiungere il Pulsante +1 nel mio sito?
    Per inserire il Pulsante +1, Google mette a disposizione la pagina di servizio: " +1 sul tuo sito web ".
    Dopo alcune semplici impostazioni verrà fornito un codice da incollare sul tuo sito.
    Per esigenze particolari o maggiori informazioni:
    Pulsante +1 sul tuo sito web: pagina di servizio di Google
    Come inserire il codice del Pulsante +1 nella pagina web
  6. Quali dimensioni sono disponibili per il Pulsante +1?
    Le icone del Pulsante +1 possono essere rappresentate con quattro altezze: piccole (15 px), medie (20 px), standard (24 px) e alte (60 px). Le icone piccole, medie e standard possono essere rappresentate con o senza un conteggio totale dei +1. L'icona alta include sempre un conteggio totale dei +1.
  7. A che cosa viene applicata la lingua selezionata nel menu a discesa "Lingua"?
    La lingua selezionata nel menu a discesa " Lingua " determina la lingua del pulsante stesso. Il Pulsante +1 è disponibile in 40 lingue.
  8. Dove devo inserire il pulsante +1 nelle mie pagine?
    Sei tu la persona che conosce meglio la tua pagina e i tuoi utenti, pertanto ti consigliamo di inserire il pulsante dove ritieni che sia più efficace. Fare +1 è un'azione pubblica, pertanto dovresti aggiungere il pulsante soltanto nelle pagine del tuo sito pubbliche e sottoponibili a scansione.
  9. Posso inserire in un'unica pagina più pulsanti che consentono di fare +1 per URL diversi?
    Sì, ma dovrai modificare il codice del pulsante. Utilizza l'attributo href per specificare l'URL di destinazione. Ad esempio, se la tua homepage ha un modulo che rimanda al tuo blog e desideri aggiungere un Pulsante +1 per tale modulo, modifica il valore dell'attributo href in modo che rimandi all'URL del blog, come segue:
    <g:plusone width="55" height="20" href="http://www.example.com/blog"></g:plusone>
    Approfondimenti ed esempi qui: Come inserire il codice del Pulsante +1 nella pagina web
  10. Con quale frequenza Google eseguirà la scansione delle mie pagine per cui viene fatto clic su +1?
    Dopo l'aggiunta del pulsante, Google potrebbe eseguire, o eseguire di nuovo, la scansione della pagina e memorizzare il titolo e altri contenuti della pagina, in seguito a un'impressione o un click relativo al Pulsante + 1.

Altre domande e relative risposte possono essere aggiunte contattandomi,
così come è possibile segnalarmi eventuali errori o possibili approfondimenti.



Scarica la versione PDF della giudaScarica versione PDF

PS:
Dopo 7912 parole, 42380 caratteri e 32 immagini esplicative, forse ... un bel +1 potrei anche meritarmelo, no?



Segnalazioni

Segnalazioni dal Web



Ti consiglio di seguire commenti ed eventuali discussioni
sulla pagina di Scientificando che ha ospitato l'articolo
   
Codice per incorporare l'articolo
     
Non hai trovato quello che cercavi?
Torna alla HomePage, da lì potrai accedere facilmente a tutti i contenuti del sito.
Torna all'inizio
Tutti i webmaster che volessero segnalare, non copiare,
il contenuto di questa pagina sul proprio sito, possono farlo liberamente.
E' gradito un preavviso tramite mail all'autore e l'iserimento,
nella pagina di citazione, di un link verso la pagina corrente.
© Copyright    Marco's Room
Contatti    Privacy    Valid XHTML 1.0 Transitional    CSS Valido!
Marco Cameriero Segui su LinkedInLinkedIn
Segui su Google+Google+
Data di pubblicazione: 15/10/2009    Ultimo aggiornamento: 01/12/2013
 
Porta d'ingresso per Marco's Room, la stanza Marco
  Feed RSS
Google
Web   Marco's Room
 
Effettua il login oppure registrati